Risvegliare la Kundalini in 3 semplici passi

Molte persone vogliono sapere come risvegliare la Kundalini. E come ci sono tecniche per il risveglio della Kundalini, la maggior parte delle tecniche sono tenuta segreta dai maestri fino a quando l’allievo è pronto a riceverli.

Qui è una tecnica molto potente per il risveglio di Kundalini basato su una tecnica del Kriya Yoga. Questa tecnica non sarà solo risvegliare l’energia Kundalini, è in movimento verso l’illuminazione spirituale, inoltre può migliorare la vostra salute e rimuovere tutti gli stress e infelicità nella vostra vita.

Questa tecnica Kriya per il risveglio della Kundalini è probabilmente uno dei modi più semplici per entrare in uno stato di beatitudine della meditazione. È ciò che avrebbe definito una “tecnica di purificazione” come purificheranno i canali energetici del corpo permettendo più energia o Shakti per spostarsi.

Vi spiegherò la tecnica in tre parti:

La prima parte di questa tecnica per il risveglio della kundalini è mettere a fuoco il vostro alito partendo dalla base della colonna vertebrale tutta la strada fino alla spina dorsale e dalla parte superiore della testa. Fare questo per l’inspirazione. Quando inspirate, spostare il focus dalla base della colonna vertebrale, la colonna vertebrale e dalla parte superiore della testa come se siete “respirazione a” l’energia.

Non devi pensare a niente. Non si tratta di immaginazione ma messa a fuoco. Concentrare il fiato per spostare la colonna vertebrale e fuori la parte superiore della testa.

E la messa a fuoco deve essere rilassata. Non devono forzare nulla. Lei suggerisce semplicemente delicatamente l’energia per muoversi in questa direzione. Così fare la messa a fuoco l’energia up ma consentire l’energia kundalini spostare su di essa la propria senza forza.

Può sembrare abbastanza strano mettere a fuoco il fiato dove il respiro non va ma è molto efficace. Il respiro è energia, “prana”. E semplicemente puntando il respiro in una certa area, l’energia si muove a quell’area.

Dopo aver praticato questo per un po’, si inizierà a sentire l’aumento di energia. Le sensazioni saranno sottili al primo ma col tempo può diventare molto felice. Ci si sente quasi come un orgasmo, una corsa di beatitudine in movimento lungo la schiena.

La seconda parte di questa tecnica per il risveglio della kundalini è esso per spostare il respiro giù la parte anteriore durante l’espirazione.

Mentre espiri, spostare il respiro dalla parte superiore della testa al terzo occhio, (che si trova tra le sopracciglia) quindi per la gola e poi per il vostro chakra del cuore, situato al centro del petto.

Arrestare l’alito al centro del petto. E poi di nuovo, inalare dalla base della colonna vertebrale, ripetendo il processo descritto sopra.

La terza parte di questa tecnica per il risveglio della kundalini è quello di risvegliare l’energia. Perché un insegnante illuminato non darebbe questa tecnica senza iniziando in questa tecnica. Ciò richiede l’insegnante per darvi shaktipat, per risvegliare in realtà vostra kundalini di tocco, cantando o semplicemente concentrandosi loro energia su di voi.

Quindi risvegliare questa energia c’è una tecnica semplice ma molto importante. E che è quello di ripetere in silenzio il nome di un maestro illuminato, Guru o il Santo che si sentono legati a se avete incontrato loro o non. Se siete di una religione particolare, è possibile ripetere il nome di un Santo di quella religione. In caso contrario, scegliere un insegnante illuminato che ammiri.

È possibile ripetere il nome come si inala e ripetizione il nome durante l’espirazione. La ragione di questo è che si prende sulla Shakti (energia) di ciò che si concentrerà su. Così semplicemente ripetendo il nome di un Guru illuminato o il Santo, si prende sulla loro energia, il loro stato di beatitudine. Questa tecnica è migliaia di anni ed è ancora oggi utilizzata perché è così efficace.

Se questo passaggio ti mette a disagio, è possibile ripetere invece “pace”.

Davvero, vi state risvegliando ciò che è in voi, non qualcosa dall’esterno. Ma gli insegnanti illuminati sono la manifestazione esteriore di ciò che è dentro di te. Un Santo o un Guru hanno risvegliato cosa desideri anche risvegliare. Così, focalizzando l’attenzione sul loro nome, si risveglia quell’energia in voi. Non ha nulla a che fare con loro come una personalità o corpo ma l’energia che naturalmente si irradia da loro.

È anche possibile risvegliare la kundalini attraverso il suono. Potete leggere di più su questo metodo di kundalini risveglio utilizzando suono controllando il link sotto.

Kip

Precedente Sono involontariamente non osservare il tuo uomo? Successivo Essere un genitore felice – parte di buoni genitori